chrome-privacy

Dal giorno in cui è stato rilasciato Chrome, il browser di Google, ha settato nuovi standard di velocità e leggerezza.

Sempre più persone lo usano e lo sviluppo del browser sembra procedere in modo spedito.

Un aspetto negativo, che molti utenti hanno sempre segnalato, è che il browser una volta installato definisce un CLIENT ID univoco che viene associato alla singola installazione del programma.
Questo identificativo fornisce a Google molteplici informazioni come i crash del browser ma anche le abitudini di navigazione dell’utente.

Chi ci assicura che Google userà questi dati in modo anonimo? Come possiamo controllare questa caratteristica che a molti puo dar fastidio?

Chrome Privacy Protector è un piccolo applicativo che si occupa di rendere ‘sicura’ l’installazione di Chrome rimuovendo il famigerato CLIENT ID.

Dopo aver scaricato e installato il programma lanciandolo dovreste avere una schermata come questa

privacy01

Vi verrà mostrato il CLIENT ID e  l’avviso che Chrome non è anonimizzato.

A questo punto basterà cliccare su ‘Remove unique ID now’ per rendere più sicura la navigazione con Chrome.
Ricordatevi di chiudere tutte le finestre di Chrome prima di rimuovere l’ID.

Il programma è gratuito e pesa poco più di 1Mb, è compatibile con i sistemi Windows e si scarica da qui

1 commento

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.