Un indirizzo MAC (Media Access Control) è associato univocamente ad ogni scheda di rete presente nei nostri dispositivi. Questo indirizzo, assegnato dal produttore dell’hardware, è unico al mondo, infatti non possono esistere due dispositivi con lo stesso indirizzo.

È lungo 48 bit: i primi tre ottetti (un byte = otto bit) indicano il produttore della scheda di rete mentre i successivi tre sono relativi alla singola scheda.

L’utilizzo più classico del MAC address è quello di permettere l’identificazione univoca di un dispositivo all’interno di una rete lan.
Ad esempio per assegnare lo stesso indirizzo IP in una lan. Una volta ‘riconosciuto’ il MAC address dal vostro ruoter potrete decidere di dare a quel dispositivo sempre lo stesso indirizzo IP locale in modo da poter creare delle regole ad hoc per lo stesso (aprire una specifica porta ad esempio).

Su reti non locali il MAC viene utilizzato per il controllo degli accessi. Pensate ad esempio a connessioni a tempo o più semplicemente per rendere più sicura una rete permettendo o negando l’entrata nella stessa in base al MAC rilevato.

Chiariamo subito che non è possibile cambiare permanentemente un indirizzo MAC, ma è possibile ogni volta cambiarlo in modo da ‘ingannare’ la rete a cui siamo connessi.

Come facciamo a vedere quale è il nostro indirizzo MAC.
Su Windows basterà aprire il prompt del dos (scrivete cmd.exe e date invio nel campo ricerca di Cortana) e scrivere

ipconfig /all

Vedrete comparire tutte i dispositivi presenti. Cercate quello connesso e leggete l’indirizzo MAC ad esso associato

Vediamo ora come cambiarlo

Aprite Gestione Dispositivi oppure scrivete devmgmt.msc nel campo ricerca di Cortana

Cercate la vostra scheda di rete (la stessa che avete visto prima con il comando ipconfig /all)

Fate doppio click su di essa per accedere alle impostazioni avanzate e selezionare Indirizzo di rete.

Di default è settato su Non presente quindi viene utilizzato il MAC address reale della scheda.
Per cambiarlo cliccate su valore e inserite il MAC address desiderato senza spazi e senza due punti.

ESEMPIO: se volessimo inserire questo indirizzo 90-B1-1C-52-17-23 andremo a scrivere 90B11C521723
Date ok e dopo qualche secondo il vostro MAC sarà cambiato

La modifica del MAC address ovviamente non sarà definitiva.
Per annullare la modifica basterà tornare nella finestra Gestione dispositivi e scegliere l’opzione Non presente.

ATTENZIONE

1) Non tutte le schede sono dotate di driver permettono il cambiamento del MAC.
Se la vostra non ha queste caratteristiche potete provare dei programmi ad hoc come ad esempio Tmac

2) Non usare un indirizzo MAC già in uso da un altro dispositivo in lan, altrimenti una delle due macchine non potrà connettersi alla rete.

3) se il riconoscimento del PC per poter navigare in Internet avviene attraverso il MAC e voi lo cambiate, verrete tagliati fuori e non navigherete finché non rimetterete il vecchio indirizzo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.