Entro 5 anni nei supermercati: è questa la sfida di Memphis Meats, l’azienda californiana che è riuscita a produrre carne di pollo e di anatra da cellule coltivate in laboratorio.

Tutto inizia dalle cellule staminali che vengono prelevate dal muscolo degli animali, che poi vengono coltivate su speciali impalcature fino a formare un numero di filamenti sufficiente per fare una polpetta o un hamburger.

A oggi nessun alimento del genere è mai arrivato nei supermercati anche perché manca del tutto una legislatura in merito e soprattutto perché il costo produttivo al momento è ancora elevatissimo: 9.000 dollari per mezzo chilo di carne sintetica.

Coloro che l’hanno assaggiata assicurano che il gusto sia identico alla ‘vera’ carne ma ovviamente rimangono molti dubbi sulla salubrità di un prodotto del genere.

D’altro canto però pensiamo a quanto si abbasserebbe l’impatto ambientale dell’allevamento intensivo del bestiame, l’acqua e i mangimi risparmiato e soprattutto lo spazio ridotto in cui verrebbe prodotta questo tipo di carne

Fantascienza o davvero tra qualche anno troveremo questi prodotti sugli scaffali dei nostri supermercati?

Maggiori info qui

Rispondi