Questo corto 3d dimostra con estrema chiarezza come spesso l’idea vale più della tecnica che la realizza.

Gli ideatori di questo video hanno appositamente scelto una tecnica grafica minimalista, che a mio avviso è davvero originale, e che molto probabilmente gli ha risparmiato parecchie ore di elaborazione 3d.

E’ la storia di un fotoamatore che per puro caso riprende con la sua macchina fotografica un omicidio e visto dal killer è costretto ad un’estenuante fuga nella notte.

La fine della piccola storia dimostra come spesso le cose possono cambiare di significato se viste da un’altra angolazione…

Il piccolo corto è stato realizzato da  Kevin Megens, Floris Vos, Arno de Grijs e André Bergs
Musica e sonoro (molto efficaci) realizzati da Alex Debicki.

Non vi dico altro e vi lascio al filmato

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.