Retr0Bright: nuovo splendore per i vecchi computer

retrobright

Questo post forse non interessa la maggior parte dei lettori di questo blog ma potrebbe essere utile a coloro che fanno del collezionismo di vecchi computer un hobby.

I computer prodotti negli anni 80-90 erano caratterizzati dal loro ‘bruttissimo’ case di solito prodotto in ABS (http://it.wikipedia.org/wiki/Acrilonitrile_butadiene_stirene).
Questo materiale plastico era usatissimo poichè era resistente al fuoco (flame retardant).
Con il passare degli anni pero’ l’ABS tende a ingiallirsi e spesso addirittura a diventare quasi marrone.

Chi possiede un vecchio Commodore 64 o un compatibile IBM 286 sa benissimo di cosa sto parlando. Fino ad’oggi si è sempre pensato che questo processo di invecchiamento / ingiallimento fosse irreversibile.
Alcuni smanettoni dei musei dei vecchi computer hanno invece tirato fuori una mistura che sembra far miracoli sui case dei vecchi pc.

DISCLAIMER: L’uso dell’acqua ossigenata comporta alcuni rischi per la pelle e gli occhi. Usate le dovute precauzioni quando maneggiate l’acqua ossigenata.
Non mi assumo nessuna responsabilità per danni alle persone o alle cose. Le informazioni che qui trovate sono state trovate sul sito
http://retr0bright.wikispaces.com/Retr0Bright+Gel

Ecco la composizione di questo gel ringiovanente per i pc chiamato Retr0Bright

COMPONENTI
– 500ml di acuqa ossigenata (perossido di idrogeno) al 10 / 15% (disponibile da qualsiasi parrucchiere)
– 2 cucchiaini da the di gomma di xantano (si trova nei negozi di cibi salutisti e negli shop online)
– 1 cucchiaino da the di glicerina (disponibile in farmacia e nei supermercati)
– 1/4 di cucchiano da the di Oxy o altro (i comuni additivi per i capi colorati che si mettono in lavatrice)

prodotti

PREPARAZIONE
– Mettete l’acqua ossigenata e la gomma di xantano dentro un frullatore e frullate per 5 secondi.
– Aggiungete ora la glicerina e frullate per altri 5 secondi.
– Dovreste ottenere ora un gel abbastanza liquido che andrà conservato in un contenitore scuro ben chiuso (un contenitore del caffè in lattina andrà benissimo)
– NON AGGIUNGETE l’Oxy (l’additivo per i colorati in lavatrice) finchè non siete pronti ad usare il prodotto.

Esistono anche altre varianti a questa preparazione che potrete leggere direttamente sul sito del progetto Retr0Bright.

USO
Lavate accuratamente le superfici da trattare in modo da rimuovere polvere e sporco
Aggiungete l’Oxy (l’additivo per i colorati in lavatrice) al gel preparato
Spalmate l’oggetto da pulire col composto
Lasciate al sole o sotto una lampada UV per almeno 24 ore
Rimuovete ora tutto il gel applicato… et voilà tutto risplende

Alcuni esempi dal sito retr0bright.wikispaces.com

 :: VAI AL SITO ::

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
1 commento a “Retr0Bright: nuovo splendore per i vecchi computer”

Quote Mambrone:

“… et voilà tutto risplende”

???
In che senso? Le plastiche diventano semplicemente lucide o gli ritorna il colore originale abbandonando il color “giallino-cacca-di-neonato”??

Inviato da John Bubuz il 4 marzo 2009 alle 21:19
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.