Velocizzare Windows 7 e Vista con Vista Services Optimizer

Ad ogni avvio di Windows una miriade di processi vengono avviati automaticamente.

Molti di essi non vengono quasi mai utilizzati ma risiedono comunque nella RAM del computer rendendo il sistema più pesante.

Gli utenti esperti possono sbizzarrirsi nel personalizzare a proprio piacimento la lista dei processi che vengono avviati automaticamente.
Non siete però così competenti è meglio affidarsi a programmi di terze parti che svolgono il lavoro ‘sporco’ per voi.

Uno di questi programmi è Vista Service Optimizer.
Il nome stesso fa capire che il programma è stato creato per Windows Vista ma funzione egregiamente anche su Windows 7.

Una volta installato possiamo procedere ad una ottimizzazione automatica o manuale.

In entrambe i casi l’utente viene guidato alle scelte da fare attraverso semplici domande

Ad esempio vi viene chiesto se usate o meno una stampante. Se rispondete no il programma si occuperà di disabilitare l’avvio automatico dello spool di stampa.
Usate Windows Firewall? Se la vostra risposta sarà negativa  Vista Services Optimizer disabiliterà lo stesso dall’avvio automatico.

Tutti questi passaggi vi porteranno a decidere quali e quanti servizi vale la pena tenere in avvio e quali invece possono essere disabilitati.
Il tutto viene mostrato nella diagnosi finale prima di procedere al fix dei ‘problemi’ segnalati

Gli utenti più esperti possono divertirsi ad effettuare il tuning manuale del sistema scegliendo Manual Tuneup e selezionando i servizi da modificare tra rete, sicurezza e performance.

In qualsiasi momento è possibile effettuare uno snapshot del sistema e in caso di problemi ripristinare il tutto allo stato precedente.

Per gli appassionati di videogiochi è disponibile anche il Gaming Mode che automaticamente libera risorse per dare tutta la potenza del vostro pc al gioco in esecuzione.

L’applicazione funziona solo con Windows Vista e Windows 7 nelle versione 32 a 64 bit e necessita di Net Framework.

E’ completamente open source e viene rilasciata con licenza GNU GPL.

Potete scaricarla gratuitamente da qui

 

 

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.