Adeona: ritrova il tuo pc rubato

adeona

Il furto di computer portatili è una pratica sempre più diffusa.

Per trovare una soluzione a questo problema, un gruppo di ricercatori dell’Università di Washington, assieme ad alcuni colleghi dei campus della California, hanno dato vita ad “Adeona”, un software pensato apposta per rintracciare il proprio computer.

I punti di forza di Adeona sono tre: rispetto della privacy, affidabilità e la sua natura open source.

Il funzionamento di Adeona è semplice: il programma, eseguito in background, registra l’indirizzo IP attraverso cui la macchina è collegata alla rete. L’indirizzo viene poi crittografato e inviato a un sistema distribuito, pronto ad essere recuperato in caso di necessità: a differenza dei suoi predecessori, forniti a pagamento da aziende specializzate, Adeona non prevede l’invio dei propri dati ad un server centrale privato. Grazie all’indirizzo IP, è possibile rintracciare geograficamente il luogo da cui il nostro pc ha avuto accesso alla rete, ed andare a recuperarlo.

Purtroppo Adeona ha diversi punti deboli. Per funzionare è infatti necessario che il ladro si colleghi ad internet, che non disinstalli l’applicazione o che non formatti l’hard disk. Inoltre il software è ancora in fase beta (versione 0.2.1a), con numerosi bug da sistemare. Nonostante le limitazioni, i programmatori sono fiduciosi di poter migliorare la loro creatura. Tra le modifiche in arrivo una procedura di disinstallazione più complicata, il mascheramento del programma sulla task manager e soprattutto una versione pensata ad hoc per i cellulari, perchè anche i possessori di un iPhone possano dormire sonni tranquilli.

:: VAI AL SITO ::

fonte: repubblica.it

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
1 commento a “Adeona: ritrova il tuo pc rubato”

Ecco quello che potrebbe servire per chi lascia a casa a volte il portatile. Utilissimo!

Inviato da franco il 29 dicembre 2010 alle 21:22
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.