Un grave bug affligge l’ultima versione di Firefox (15.0): la navigazione privata non funziona e continua a registrare nella cache le informazioni, le immagini e i cookie dei siti visitati in modalità privata.

La modalità private (private browsing)  nasce proprio dalla necessità di impedire ad altri utenti di spiare la nostra attività sul web evitando che i siti visitati lascino tracce sul nostro pc.

Questo bug interessa tutte i canali di aggiornamento del browser: stabile, beta, aurora e nightly version.

Potete verificare il bug svuotando la cache del browser, navigando in modalità privata due o tre siti e verificare successivamente il contenuto della cache: vedrete che i file vengono conservati.

Se pensiamo alla sicurezza della navigazione questo bug è davvero grave. Mozilla pare stia correndo ai ripari con la creazione di una patch temporanea in attesa della versione 15.0.1 che dovrebbe essere rilasciata a breve.

L’unica soluzione al momento è quella di ritornare ad una versione precedente del browser.

Se volete maggiori info sul bug le trovate qui su bugzilla

2 Commenti

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.