Cancellare la password del bios con PC CMOS Cleaner

pc-cmos-cleaner

Puo’ succedere a chiunque di scordare una password oppure di aver acquistato un pc usato e non conoscere la password del bios per accedere alle modifiche di basso livello.

PC CMOS Cleaner è un programma freeware chi si occupa di recuperare la password del bios ed eventualmente di resettarla in moda da rendere possibile l’accesso al bios.

Il programma è basato su un distribuzione Linux minimale e va masterizzato su un cd / dvd in modo da poter avviare il pc con PC CMOS Cleaner.

Dopo qualche minuto il programma viene caricato e vengono mostrate le opzioni disponibili

La prima cosa che il programma fa è quella di tentare di scovare la password che non ricordiamo (devo dire con scarsi risultati)… ma tentar non nuoce.

cmos01

Se non abbiamo ancora scovato la password allora non ci restano che due opzioni

1 – rimuovere la password cercando di mantenere data e ora e mantenendo le ozpioni salvate nel BIOS

2 – resettare il BIOS perdendo tutti i settaggi precedentemente salvati

cmos02

Il programma supporta tutti i processori x86 e x86_64 e i bios delle più importanti case produttrici quali: AWARD, AMI, Compaq, Phoenix, Samsung, IBM, Compaq, DTK, Thinkpad, Sony, Toshiba e molti altri.

E’ possibile scaricare il programma dal sito ufficiale

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
3 commenti a “Cancellare la password del bios con PC CMOS Cleaner”

oppure basta staccare la spina, scollegare la batteria tampone dela scheda madre, cortocircuitare i contatti sulla mainboard per un paio di secondi e rimontare tutto

Inviato da roberto il 2 novembre 2009 alle 12:13

@Roberto

Se sai fare bene l’operazione puoi fare così, ma sconsiglio ai novellini di mandare tutto in corto xD chissà cosa ti fanno :-D

Inviato da Luca Mercatanti il 3 novembre 2009 alle 19:04

Senza cortocircuitare nulla (peraltro rischioso se non si sa dove mettere le mani) … solo togliere la batteria tampone per qualche minuto (ovviamente se la batteria è removibile).
Fatto !

Inviato da Danilo il 16 agosto 2010 alle 14:06
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.