Come attivare le notifiche Gmail per le email in arrivo

Finalmente disponibile una nuova funzione molto richiesta dagli utenti: la notifica desktop delle nuove mail in arrivo sulla mailbox gmail.

L’annuncio ufficiale è stato dato sul blog di Gmail e da qualche ora è disponibile per tutti gli utenti che hanno un account su Gmail.

Le notifiche sfruttano l’HTML5 e al momento sono supportate solo dal browser Chrome, ma a breve verranno estese anche a Firefox e a Internet Explorer.

Come settare le notifiche?

Accedete al vostro account gmail e andate sulle impostazioni dell’account.

Scorrendo nella pagina troverete il seguente settaggio.

Selezionate ‘Attiva notifiche per nuovi messaggi’ o se preferite selezionate ‘Attiva notifiche per messaggi importanti’ se desiderate essere avvisati solo per i messaggi importanti.
A questo punto scendete a fine pagina e salvate le impostazioni.

Su alcuni account potrete vedere un avviso direttamente in home che segnala la nuova feature. In tal caso basterà cliccarci e seguire la stessa procedura scritta sopra.

A questo punto se avete configurato tutto nel modo corretto all’arrivo di una nuova mail vedrete comparire l’alert in basso a destra così come mostrato in figura.

Con questa nuova feature Gmail si conferma, a mio parere, il miglior servizio di posta disponibile in rete.

Se volete maggiori informazioni questo è il link del comunicato ufficiale

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
4 commenti a “Come attivare le notifiche Gmail per le email in arrivo”

dai dai anche su firefox!

Inviato da Andrea Biello il 27 gennaio 2011 alle 12:53

AKTUNG!

per gli utenti FIREFOCCHESE:

Se provate a settare come sopre, al momento non potete e trovate solo il seguente alert:

“Nota. Il browser che stai utilizzando non supporta le notifiche sul desktop. Per abilitare le notifiche, esegui l’upgrade del browser a Google Chrome.” (che furbi! Spacciano per “upgrade” il passaggio a Chrome, così da fregare clienti a Mozzilla Inc e Microzozz….bah…)

Inviato da John Bubuz il 27 gennaio 2011 alle 15:06

Google e i suoi servizi si confermano migliori, troppo avanti agli altri

Inviato da dotcomma il 27 gennaio 2011 alle 15:10

Per forza! Se gli altri non li fanno o non li implementano…

Inviato da John Bubuz il 27 gennaio 2011 alle 15:32
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.