eDonkey chiude… una piccola soluzione

Panico e sconforto si leggono da ieri sui newsgroup dopo che è emersa la notizia secondo cui il network eDonkey gestito da MetaMachine sta chiudendo baracca e burattini. Un annuncio tutt’altro che sorprendente vista la guerra legale che contrappone la società alle major.

Stando a quanto emerso fino a questo momento, MetaMachine ha deciso di uscire dalla causa intentata dai discografici arrivando ad un accordo con la RIAA, un’intesa che prevede il pagamento di 30 milioni di dollari e la cessazione della distribuzione dei client eDonkey2000, Overnet ed altri.

Sul sito dedicato eDonkey.com è apparso un messaggio, in inglese, che recita:

“Il network eDonkey 2000 non è più disponibile.

Se rubi musica o film, violi la legge.

Tribunali nel mondo – compresa la Corte Suprema degli Stati Uniti – hanno determinato che aziende ed individui possono essere perseguiti per il download illegale.

Quando scarichi illegalmente materiale coperto da copyright non sei anonimo.

Il tuo numero IP è (segue IP dell’utente, ndr.) ed è stato registrato.

Rispetta la musica, scarica legalmente.

Arrivederci a tutti”.

da PuntoInformatico

Comunque una soluzione temporanea c’è.

E’ solo una ‘proof of concept’  e come tale va presa.

Per utilizzare questo stratagemma è necessario avere istallato la versione 1.4.3 del client edonkey (si trova facilmente sulle reti p2p).

Ecco i passaggi da fare:

1 ) cercate il file HOSTS (normalmente è situato in C:\WINDOWS\system32\drivers\etc) se non lo trovate usate il cerca di windows

2) aprite il file HOSTS con un qualsiasi programma di scrittura (notepad va benissimo)

3) aggiungete alla fine del file la suguente riga:

127.0.0.1 home.edonkey.com

4) salvate il file e ora usate tranquillamente edonkey

PS: testato e funzionante solo  sulla versione  1.4.3.

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.