Ezmo, la musica si salva sul web

Si tratta di un portale che permette di ascoltare la propria musica preferita ovunque vi sia un collegamento a internet. In altre parole: avete centinaia di canzoni salvate sul vostro Media Player e il vostro computer non ce la fa più? Basterà “caricare” tutto su Ezmo e il patrimonio musicale sarà salvo per sempre. E fruibile in ogni momento ovunque vi sia una connessione internet. Potrà quindi anche essere ascoltato dappertutto, a casa di amici, in vacanza, a lavoro, per strada. Creato in Norvegia, il programma è già stato importato in Stati Uniti e Germania. Adesso arriva anche in Italia.

Ma qual’è la differenza rispetto alla comodità offerta dai moderni lettori Mp3? La novità sta nel fatto di poter condividere i brani con altre persone e, soprattutto, senza alcun limite di spazio. Una modalità che non ha niente a che vedere con i sistemi di scambio di file in Peer-to-Peer, sia dal punto di vista della legalità dell’operazione che del “danno” eventualmente arrecabile al mercato discografico.

Ezmo è semplice da usare ed è gratis. Per registrarsi bastano pochi secondi e una volta entrati è possibile caricare file musicali e importare la propria libreria da iTunes, Windows Media Player o Winamp. Poi non resta che ascoltare.

:: VAI AL SITO ::

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
1 commento a “Ezmo, la musica si salva sul web”

E’ legale sta cosa? Il copyright come viene gestito? Chiedo perchè mi sembra poco felice che io compri musica e gli altri la ascoltano gratis, l’inghippo ci deve essere…

Ciao
Carmine

Inviato da pcinformatica.eu il 12 novembre 2007 alle 12:05
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.