Falla in Windows Genuine Advantage

E’ stata scoperta una vulnerabilità in Windows Genuine Advantage, il nuovo servizio di autenticazione made in Microsoft.
Era stato lanciato a febbraio e doveva ottenere il risultato di fermare la dilagazione della pirateria, riconoscendo le copie legali del sistema operativo e dei suoi componenti.

Windows Genuine Advantage è attualmente in fase sperimentale, ma in un futuro prossimo consentirà di verificare la regolarità di ogni copia di Windows.

Il suo utilizzo dovrebbe diventare obbligatorio per tutti coloro che desiderino aggiornare i propri sistemi operativi con tutte le patch "non critiche" già sin dalla seconda metà del 2005.

L’obbiettivo principale della Microsoft era quello di localizzare i grandi produttori che vendevano insieme al PC copie illegali di Windows, quando poi il sistema (WGA) riconosceva la copia pirata del SO ne inviava automaticamente una gratuita con regolare licenza.

Debasis Mohanty ha trovato una tecnica per illudere il sistema di controllo. Infatti sarebbe possibile attraverso un programma, che circola in rete, chiamata GenuineCheck. Questo sarebbe in grado di falsificare il codice di licenza e dare la possibilità di effettuare i download di quei file che richiedono una copia originale.

La risposta di Microsoft è stata assolutamente tranquilla, infatti il portavoce non ha confermato la falla ma non la neanche smentita, ha solo affermato che faranno della verifiche.

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.