Flash su iPhone e iPad con Smokescreen

Tutti i possessori di iPhone, iPod e iPad sanno benissimo che i loro dispositivi non supportano e quindi non possono visualizzare animazioni e applicazioni in Flash.

Questa lacuna è una precisa scelta di Apple che, a suo dire, vuole in tutti i modi evitare ai propri utenti tutti gli eventuali problemi che l’utilizzo di Flash comporterebbe sui propri devices: sicurezza e lentezza in primis.

Nonostante questa sia forse la scelta giusta, vedi anche l’adozione di standard condivisi e opensource come html5, sono molti gli sviluppatori che ancora utilizzano Flash per le proprie applicazioni.

Smokescreen è un interessante progetto opensource che promette di convertire animazioni e applicazioni Flash in JavaScript e HTML5 rendendoli così visibili anche ai dispositivi mobili Apple.

Il progetto è ancora in fase embrionale e mostra tutta la sua lentezza ma ovviamente è forse un ottimo punto di partenza per sviluppi futuri.

La lentezza di Smokescreen è dovuta al lavoro che l’applicativo deve svolgere per rendere ‘potabile’ il Flash al dispositivo.

Gira interamente nel browser, legge il binario SWF, lo decomprime, estrae le immagini e l’eventuale audio per poi rimettere tutto assieme in una animazione SVG. E’ facile capire quindi la lentezza di questo processo ed è quindi ancora più chiara la mancanza di fluidità delle animazioni.

In questo video viene mostrato un banner pubblicitario che gira su un Mac con Flash installato e su un iPad che ovviamente non lo ha. La differenza di velocità su questo tipo di oggetto non si nota nemmeno

E’ possibile vedere altri demo e ottenere maggiori informazioni sul progetto qui (per vedere i demo è necessario avere un browser che supporti HTML5)

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.