Google il nuovo vero Grande Fratello

Il mondo informatico ha sempre visto Microsoft come il male assoluto: la compagnia che vuole avere tutto e che è causa di tutti i maggiori mali ‘informatici’ degli ultimi anni.

Ma siamo proprio sicuri che sia la sola multinazionale da temere?

Avete mai pensato a Google in ottica negativa?
Il motto della compagnia è sempre stato ‘Don’t be evil’ che sta a significare l’intento dell’azienda di non usare i dati raccolti per scopi malevoli, e comunque mantenere un codice di condotta leale e “dalla parte dei buoni”.

Ma siamo proprio sicuri che questo avvenga?
Vi siete mai soffermati sull’enorme mole di dati che Google ogni giorno raccoglie?
E vi siete mai chiesti come Google stessa influenza la vostra navigazione?

Una trasmissione Australiana, Hungry Beast, si è posta queste domande e ha realizzato questo video.
Forse il punto di vista è troppo critico ma di sicuro i dati qui espressi fanno riflettere.

La prossima volta che penserete a Google forse la penserete in modo leggermente differente :)

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
3 commenti a “Google il nuovo vero Grande Fratello”

Bravo! Finalmente qualcuno che s’interessa a Google. Io avevo scritto questo a riguardo: se ti va leggili ;) http://www.scribd.com/doc/22984934/Google-prospettive-orwelliane http://www.scribd.com/doc/27663350/Google-per-la-cultura

Inviato da Fabrizio il 8 marzo 2010 alle 14:28

O.O mi ha terrorizato tutto questo .. io che ho tutto di Google sul mio PC .. in effetti ci pensavo ogni tanto .. xD

Inviato da Tr3z92 il 9 marzo 2010 alle 20:34

Beh…anche io uso molto Google Docs…d’altronde se certi servizi nessuno te li passa davvero gratis.

Inviato da Fabrizio il 9 marzo 2010 alle 20:40
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.