Guerra dei browser Chrome comincia a far paura

Il dominio del settore browser è ormai da anni una vera e propria guerra.

All’inizio c’era Netscape che la faceva da padrone, poi pian piano Explorer ha spazzato via i concorrenti fino al lancio di Firefox e all’inizio della sfida.

Ultimo, ma solo per ordine cronologico, entra nella guerra Google con il suo browser Chrome e la carte in tavola vengono di nuovo cambiate.

Ma ad oggi qual è la situazione? Chi sta vincendo e chi sta perdendo?

Per capirlo facciamoci aiutare dall’ottimo StatCounter che racchiude in comodi e semplici grafici l’andamento della diffusioni dei browser nell’ultimo anno.

Per chiarezza ecco la legenda dei colori
– BLU: Internet Explorer
– ARANCIO: Firefox
– VERDE: Chrome
– GRIGIO: Safari
– ROSSO: Opera

Vediamo cosa è successo nel MONDO

Firefox è stabile al 30.68% del mercato. Explorer perde molto e scende al 46% a scapito di Chrome che fa un bel balzo in avanti raggiungendo il 15,68%.

Ecco la situazione in EUROPA

Il vecchio continente segna il sorpasso di Firefox (37,92%) ai danni di Explorer sceso al 36,91%. Anche qui Chrome scalpita e raggiunge il 15,47%

Passiamo ora all’ITALIA

La situazione italiana è quasi identica a quella mondiale con Explorer al 46% seguito da Firefox al 28,36% e incalzato da Chrome al 19,04%

In definitiva il calo di Explorer è ormai conclamato e inesorabile: si apre invece una nuova battaglia tra Chrome e Firefox.
Considerando la giovane età di Chrome e il suo ritmo di crescita si prevede una dura sfida con Firefox a colpi di aggiornamenti e di add-on disponibili.

Tutti gli altri dati potete vederli su StatCounter

E voi invece che browser preferite?

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
10 commenti a “Guerra dei browser Chrome comincia a far paura”

Avevo letto dati differenti, con Firefox alla pari con Explorer su scala mondiale. Dipende sempre da chi fa le rilevazioni.
Personalmente preferisco Firefox, più completo e personalizzabile, Chrome mi piace meno, sia come usabilità che come interfaccia.

Inviato da Pjt il 3 febbraio 2011 alle 15:18

Preferisco chrome.. impareggiabile supporto nei video youtube.. veloce snello.. le estensioni lo trasformano a piacimento.. completamente integrato con i servizi di goole (mail, video, blog, foto) che ormai uso continuamente..

Inviato da Nicola il 3 febbraio 2011 alle 15:27

Anche io la penso come Nicola anche se Firefox è ancora irraggiungibile nell’uso da sviluppatore (Firebug per capirci)

Inviato da MAMBRO il 3 febbraio 2011 alle 15:30

Da quando è uscito Internet Explorer 8 lo prediligo di gran lunga rispetto agli altri.
Dicono qua dicono là. Siccome a me si piace sentire gli altri ma anche valutare personalmente non ho avuto nessun motivo per prediligere altri browser a IE. Anzi ho letto articoli di società autorevoli sulla sicurezza che IE8 è il browser più sicuro anche perchè i maggiori attacchi vanno contro Chrome e Firefox (rispettivamente 35% e 45%). Infine con l’ evento di IE9 mi sono ancora di più ancorato a questo browser davvero stiloso, più veloce rispetto agli altri e molto minimalista.

Inviato da Mauro il 3 febbraio 2011 alle 16:54

Inizialmente utilizzavo IE in quanto era di serie,poi ho scoperto Firefox e mi sono reso conto delle potenzialità di un browser ma lo ritenevo un po troppo complesso, troppi menù ecc. molte cose non riuscivo a farle o dovevo perderci ore per capirne il funzionamento, poi passando a Chrome mi sono trovato molto bene, molti pensano che Chrome sia velocità ma a me della velocità poco importa credo invece che il successo di Chrome sia basato sulla semplicità d’uso, rendiamoci conto che la maggior parte delle persone non sanno nemmeno cos’è un browser. Per quanto riguarda la sicurezza sia Chrome che Firefox ottimi mentre IE è un colabrodo è risaputo, scoperta una falla in IE passano mesi prima di un aggiornamento, incredibile.

Inviato da carlo il 3 febbraio 2011 alle 17:28

Non sono d’ accordo Carlo. Il fatto delle falle è presente in tutti i browser. I bug che si trovano in IE sono bug veramente ridicoli che non necessitano di un urgente intervento. Non scambiamo fischi per fiaschi.

Inviato da Mauro il 3 febbraio 2011 alle 20:14

Mauro forse mi sono spiegato male io, partendo dal presupposto che non esistono browser sicuri, io criticavo la poca tempestività nel chiudere falle o bug anche gravi che vengono scoperti.Poi scusa ma solo poco tempo fa è stato scoperto un bug grave che permetteva a terzi di utilizzare il pc in remoto. Se non è grave questo ! Ciao

Inviato da carlo il 3 febbraio 2011 alle 22:29

ma i bug appunto si riferiscono quasi sempre di falle che possono essere sfruttate per accedere al pc. Ma sono talmente nascosti che nel mondo quanti pc vengono presi sotto il controllo tramite remoto? Sulle punta delle dita. Questi bug sono presenti anche in altri browser con la differenza che non li rendono pubblici, li fixano e basta. Siamo quindi nella normalità

Inviato da Mauro il 3 febbraio 2011 alle 23:29

Bug o non bug.. falle ecc non le considero perchè non ho la possibilità di verificare l’effettiva differenza tra i browser.. anche se un mio amico programmatore ha sempre insistito sul fatto che IE tra tutti era il più problematico.. quello che prendo in considerazione nella valutazione di un browser è la facilità di utilizzo e la velocità di esecuzione e di test ce ne sono a bizzeffe.. per esempio nell’ACID TEST 3 chrome è al primo posto mentre IE8 verso le ultime posizioni.. solo la 9 è migliorata.. poi ci sono altri test (http://www.technodin.org/2010/05/27/il-miglior-browser-i-test-comparativi/) che creano comparazione tra i browser e IE è sempre nelle retrovie.. io sono migrato a firefox e poi a chrome senza guardare prove test o quant’altro, ma spontaneamente (trovavo il primo vecchio e lento) ora però alla luce di tutti questi “ultimi posti” a mio avviso non c’è tanto da ragionare i dati parlano chiaro :)

Inviato da NIcola il 4 febbraio 2011 alle 09:24

A me piace Chrome. Ma analizzando le statistiche, mi sembra si possa dire che ci siano un bel gruppo scontenti di IE che passano a Chrome, mentre tutti gli altri hanno utenti “fedelissimi” che si trovano bene col loro browser e non se la sentono di cambiare.

Fatto sicuramente positivo, se non fosse che non trovino il modo di “aggredire” il mercato alla conquista di nuovi utenti.

Inviato da Splashboom il 4 febbraio 2011 alle 20:25
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.