Hackmeeting 2006

Se non sei un vero hacker resta a casa.
I curiosi qui non sono graditi, a meno che non siate delle personalità indipendenti e vagamente trasgressive. Perchè per gli organizzatori dell’Hacker Meeting, un hacker e’ «chi vuole gestire se stesso e la sua vita come vuole lui, e sa (s)battersi per farlo. Anche se non ha mai visto un computer in vita sua.»

E infatti, la manifestazione, che si terrà quest’anno dall’1 al 3 settembre a Parma, è annunciata per ora in un luogo ancora imprecisato, che sarà svelato con le modalità di un rave. L’appuntamento per conoscere i dettagli dell’evento autogestito è per il primo pomeriggio di lunedì prossimo nel piazzale antistante la stazione della città emiliana. E i promotori annunciano di voler aprire la nuova edizione con un «un vero e proprio atto di hacking sociale: l’occupazione di uno spazio fisico in cui tenere l’iniziativa, insieme a diverse realtà sociali del territorio parmense».
Partecipazione gratuita e contributo gradito. Si dorme tutti per terra col sacco a pelo o, se siete fortunati e arrivate per primi, potete piazzare una tenda. Le regole del gioco, insomma, sono chiare.

Tutte le informazioni di dettaglio, sul sito www.hackmeeting.org

fonte: La Stampa

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.