Il phishing anche da noi

[img>/blog/files/unic.gif[/img>

In queste ore cominciano a girare mail a nome di Unicredit Banca in tutto e per tutto identiche alle originali inviate dall’istituto bancario che richiedeno il reinserimento dei dati personali e delle chiavi di accesso al banking online.

ATTENZIONE è un chiaro esempio di phishing

Il phishing è una pratica fraudolenta ormai molto diffusa su internet (in Italia ancora poco). Dei veri e propri truffatori creano dei siti e delle email fotocopia di quelle ufficiali per truffare i clienti delle banche e di altri servizi online. L’ignaro utente vedendosi arrivare una mail dal proprio istituto bancario, credendole vere, inserisce cosi’ i propri dati personali su pagine che in realtà non appartengono alla banca ma ai truffatori stessi.

L’ultima versione che gira è quella di Unicredit Banca
Vi copio il testo originale qui sotto (notate i numerosi errori evidentemente commessi con un traduttore online)

[code>Egregi clienti della banca UniCredit Banca via Internet Imprese, Vi informiamo che in relazione al sovraccarico del nostro generale server http://www.unicreditbanca.it la nostra zona tecnice e allargata con l’aggiunta di nuovo server attualmente nella fase di test. L’indirizzo fisso del nuovo web server del servizio online banking – www.unicreditsbanca.com
Tutti i clienti devono essere soggetti alla procedura obbligatoria d’autenticazione al nuovo server per far transferire i Vostri dati d’utente con successo alla base dei dati del nuovo piu protetto server del servizio online banking.

1. Aprite la web pagina http://www.unicreditsbanca.com
2. Entrate nel Vostro conto ondine usando la combinazione Codice i Pin.
3. Per evitare la perdita dei Vostri dati personali e per la protezione contro assalti di “Phishing” si prega di sempre chiudere la finestra del Vostro Internet Browser al termine di lavori con la banca ondine.

Distinti saluti, il servizio d’assistenza tecnica della banca ondine UniCredit. [/code>

Per capire che si tratta di una truffa basta fare un semplice whois al dominio e vedere che il dominio non è un dominio della banca Unicredito.

Una cosa davvero curiosa è che visitando il sito fasullo i truffatori evidentemente stranieri hanno copiato anche l’avviso della banca che mette in guardia i propri correntisti dalla truffa in atto :)

La raccomandazione comunque è sempre e solo una: NON FORNITE MAI PER NESSUNA RAGIONE I VOSTRI DATI PERSONALI A NESSUNO SOPRATUTTO PER MAIL
Uomo avvisato……..

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.