MacBook Air: prime impressioni

air

Appena lanciato da Apple il portatile più sottile al mondo il MacBook Air.

Alto da un minimo di 0,4 centimetri a un massimo di 1,9, un chilo e trecento grammi di peso, tutto in alluminio, con lo schermo da 13.3 pollici a led, tastiera retrolluminata, webcam incorporata e il trackpad multi-touch che ha quasi le stesse funzioni di quello dell’iPhone.

Come al solito la mela ha stupito tutti e Steve Jobs ci ha messo del suo enfatizzando, come solo lui sa fare, i progressi di Apple durante il suo periodico KeyNote.

Alcune caratteristiche:

Processore Intel Core 2 Duo da 1.6 Ghz (1.8 Ghz opzionale)
2 GB di memoria Ram
80 GB di hard disk (in opzione 64GB a stato solido)
batteria con 5 ore di autonomia
Trackpad Multi-touch che ha le stesse funzioni dell’iPhone e di iPod Touch

Alcuni punti a mio avviso negativi sono:

batteria non sostituibile dall’utente
una sola porta USB 2.0
la ram non puo essere aumentata visto che è saldata direttamente sulla main board
mancanza di porta ethernet
mancanza del disk drive

Il prezzo di lancio è di 1.799 dollari e sarà disponibile a due settimane da oggi

Vedremo come andrà a finire

:: VAI AL SITO ::
:: GUARDA IL KEYNOTE DI STEVE JOBS IN STREAMING :: (richiede Quicktime)

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
2 commenti a “MacBook Air: prime impressioni”

1216 Euro per un portatile della casa Apple sono pochi, ma per questo “gioiello” sono addirittura un affare!

Inviato da Riccardo il 16 gennaio 2008 alle 17:22

e secondo te al cambio saranno 1200 euro? hahahahahaha..

Inviato da Ale215 il 17 gennaio 2008 alle 14:21
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.