no-ip

Da qualche ora moltissimi host no-ip non sono più raggiungibili a causa di una richiesta di sequestro assurda da parte di Microsoft.

Al momento 22 subdomain del servizio sono irraggiungibili creando seri problemi a tutti coloro che hanno affidato i loro servizi a questo servizio.

Il motivo scatenante della richiesta di Microsoft, accolta dalle autorità giudiziarie americane, è che secondo la società di Redmond attraverso alcuni domini registrati su no-ip siano stati diffusi spam e malware.

Assurdo è che la stessa Microsoft non abbia richiesto alla Vitalwerks, la società che controlla no-ip, la rimozione dei singoli domini incriminati ma abbia proceduto alla richiesta di sequestro di tutti i domini.

Al momento la Vitalwerks ha rilasciato una dichiarazione ufficiale sul blog in cui accusa pesantemente Microsoft di aver agito senza un minimo di buon senso.

Sarebbe come far chiudere il servizio live mail di MS o richiedere il sequestro di Windows perché grazie a loro i virus vengono diffusi in Rete… assurdo!

Ecco un estratto del comunicato pubblicato qui

“Had Microsoft contacted us, we could and would have taken immediate action. Microsoft now claims that it just wants to get us to clean up our act, but its draconian actions have affected millions of innocent Internet users.”

Al momento per raggiungere i propri servizi l’unica possibilità è quella di loggarsi su no-ip.com e verificare l’ultimo IP effettivamente aggiornato (sperando che non abbiate subito disconnessioni dopo il sequestro)

no-ip2

Al momento non vengono dati tempi di risoluzione del problema.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.