nonciclo

Ormai Wikipedia in Internet è diventata in qualche modo il punto di riferimento per chi cerca informazioni su qualsiasi argomento.

L’enciclopedia libera conta tanti tentativi di imitazione, spesso mal riusciti.
Oggi invece voglio segnalarvi la sua sorella ‘birichina’ Nonciclopedia.

Cos’è Nonciclopedia? Senza ulteriori indugi vi copio la definizione che loro stessi si danno:

Nonciclopedia NON È Nondizionario. Beh, in un certo senso lo è visto che entrambi fanno parte dello stesso sito web ma, beh, non è così. Ecco come funziona:

Nonciclopedia è per gli articoli completi. Questi possono essere lunghi come il pene di Rocco Siffredi, o cortamente lunghi, ma non brevemente corti. Di solito hanno diverse sezioni e una foto o quattro e mezza.
Nondizionario è per le voci brevi. Di solito sono composti da una o due o tre frasi e spesso sono definizioni umoristiche piuttosto che articoli veri e propri.

Infine, prima di lasciarvi alla guida, se create una pagina breve che volete espandere in seguito, aggiungete il tag {{incostruzione}} oppure {{viadiqua}}. Questo farà si che gli amministratori e gli altri utenti non spostino la pagina nel Nondizionario senza il vostro consenso.

L’enciclopedia, se così possiamo chiamarla, è piena zeppa di pagine davvero esilaranti. Alcune di esse rasentano quasi la volgarità ma se siete un po smaliziati vedrete che vi farete delle belle risate.

Vi consiglio un paio di pagine che hanno attratto la mia curiosità: questa (consigliato ai toscani) e questa (per il resto d’Italia) :)

Ovviamente visto il contenuto poco ‘ortodosso’ se ne sconsiglia la visione ai bambini e ai bacchettoni

:: VAI AL SITO ::

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.