PyMusique: iTunes di nuovo crackato

L’hacker Jon Lech Johansen, conosciuto anche come “DVD Jon”, è nuovamente balzato agli onori della cronaca, grazie alla creazione di PyMusique, tool che emula iTunes ma elimina le protezioni DRM che limitano l’uso dei brani regolarmente acqusitati da Itunes.

Jon era diventato famoso per aver saputo violare per primo l’algoritmo di protezione dei DVD creando la prima utility di DeCSS DVD decryption. Circa un anno fa poi aveva già avuto i primi contrasti con Apple per un progetto del tutto simile a quello attuale, PlayFair.

Jon ha violato la tecnologia di copy-protection DRM sfruttata ormai da numerosi software e servizi music-store. PyMusique viene definito dal suo autore “a fair interface to the iTunes Music Store”. Il programma permette agli utenti di ascoltare una preview dei brani in maniera analoga al programma iTunes originale, quando però si procede con il download della canzone è in grado scaricarla priva della classica protezione DRM. La conversione e l’uso del file ottenuto è quindi totalmente libera. Coloro che hanno scaricato canzoni con iTunes saranno in grado inoltre di riscaricarle a costo zero ma questa volta DRM-free.

Pymusique sfrutta una falla gravissima del sistema di protezione Apple: le canzoni vengono protette dopo che sono arrivate sul computer dell’acquirente, contravvenendo alle norme più basilari della sicurezza informatica.

Il brano regolarmente acquistato e scaricato viaggia infatti su Internet in forma priva di protezione e il DRM viene aggiunto alla fine dello scaricamento dal programma iTunes installato sul computer dell’utente, per cui basta che l’utente salvi il file scaricato prima che iTunes lo imbrigli nel DRM.

Il programma e il relativo codice sorgente sono disponibili al download sia per Linux sia per Windows. PyMusique funziona anche su Mac OS X, ma per questa piattaforma non è fornito un installer.

Il progetto sembrerebbe comunque essere del tutto illegale, stando a quando si legge nei Terms-of-Service di Apple iTunes: “you will not access the Service by any means other than through software that is provided by Apple for accessing the Service.”

Apple ha tappato la falla, obbligando gli utenti a scaricare e installare una nuova versione del programma iTunes, ma Cody Brocious, uno dei programmatori di Pymusique, ha annunciato che la nuova versione di Pymusique funziona nonostante la pezza di sicurezza applicata da Apple. Tuttavia, dato che lo scopo del programma non è consentire la pirateria ma permettere agli utenti Linux di acquistare da iTunes, la nuova versione di Pymusique verrà rilasciata soltanto per Linux.

SITO UFFICIALE (link principale)
SITO UFFICIALE (link secondario)

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.