Recuperare files da dischi o chiavette danneggiati

Uno dei pericoli in agguato per qualsiasi utente di un computer è il danneggiamento di un disco o di un qualsiasi supporto e la conseguente perdita dei dati.

Un disco danneggiato spesso nasconde al suo interno una miriade di files ancora perfettamente funzionanti. Come possiamo fare per recuperare il recuperabile?

Affidarsi a degli esperti per il recupero dei dati ha dei costi esorbitanti anche perché il processo è lungo e laborioso.

Possiamo provare a far da soli e spesso, se abbiamo fortuna, possiamo anche recuperare buona parte dei dati non più accessibili.

Power Data Recovery è un software che non necessita di conoscenze particolari ed è nato proprio per questo tipo di problemi.

Il programma è gratuito nella sua versione FREE per uso non commerciale.

Una volta installato il programma potrete scegliere l’operazione da compiere

Tentare di recuperare i files cancellati per errore
Recuperare una partizione danneggiata
Recuperare una partizione sparita
Recuperare file (immagini, musica etc etc) da dispositivi esterni (schede fotocamera, ipod, chievette usb etc etc)
Recuperare file da CD o DVD danneggiati

Una volta partita la scansione vi verranno presentati i file che possono essere recuperati.

Potrete selezionare i singoli files oppure intere directory.
Dopo aver selezionato Save files vi verrà chiesto dove salvare gli elementi recuperati.

Power Data Recovery supporta i seguenti formati: FAT12, FAT16, FAT32, VFAT, NTFS, NTFS5, e ISO9660, Joliet, UDF file system.

Sempre dal sito è possibile scaricare il Bootable Media Builder: un semplice programma che vi guiderà nella creazione di un disco di avvio nel caso in cui il disco principale non ne voglia sapere di partire.

Il programma è disponibile gratuitamente per Windows 2000/XP/2003/Vista/2008/7 e anche per Macintosh

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.