Safari 4: disponibile da ora per Mac e Windows

safari4

Disponibile da ora la versione beta di Safari 4 sia per Mac che per Windows.

La versione 4 è ancora in fase beta ma sembra comportarsi già egragiamente.

L’ho appena scaricata e installata e devo dire che è davvero veloce nel rendering delle pagine e secondo quando detto da Apple il motore di rendering Javascript è ben 4 volte più veloce.

Le prime novità succose sono la gestione della history e dei siti più visitati in stile coverflow. Potrete quindi sfogliare i vostri siti preferiti e la history della navigazione in stile iPod.
Molto comodo ma un po stressante per la scheda video.
Ecco un esempio della history in coverflow

safari-flow

Ottima anche la nuova gestione dei tab con l’apertura in alto molto simile a Firefox

Ma la cosa più impressionante, a mio modesto parere è comunque il risultato dell’ AcidTest, che mostra il grado di compatibilità degli standard del web.
Safari 4 arriva a raggiungere l’impressionante soglia del 100% compatibile!!

acid3

Ho notato qualche difficoltà nella lettura degli rss ma dobbiamo sempre pensare che è una beta e come tale ha bisogno del necessario tempo di maturazione.
E poi non so su Mac come si comporti, visto che la mia prova, l’ho condotta con Xp.

Credo che ora Safari sia arrivato a maturazione e possa essere considerato una buona alternativa anche a Firefox.
Provatelo e, se volete, lasciate le vostre impressioni nei commenti

:: SCARICA IL PROGRAMMA ::

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
1 commento a “Safari 4: disponibile da ora per Mac e Windows”

Provato su Mac leopard. Molto veloce, specie nell’esecuzione del javascript. Ad esempio l’admin di WordPress si è velocizzato di molto.

Mi sembra interessante poi il fatto che i tab ora si aprino sopra anziché sotto la barra degli indirizzi (così si evita il saltellamento). Nella barra adesso quando si digita una url c’è una gerarchia chiara tra top Hit, History e Bookmark.

La console javascript mi sembra potenziata.

Bella la funzione di zoom text only.

Inviato da giovanna papetti il 24 febbraio 2009 alle 16:35
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.