Trovare bugs nei codici sorgenti con Google

null

Bugle
è una collezione di queries, costantemente aggiornate, che permettono a Google di individuare i bugs nei codici sorgenti disponibili sul web. Tutti possono contribuire ad accrescere la lista, seguendo semplici passi sul sito, oppure mandando un e-mail a BUGLE@cipher.org.uk con: la query, una piccola descrizione e il liguaggio di programmazione.

:: VAI AL SITO ::

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
2 commenti a “Trovare bugs nei codici sorgenti con Google”

mica male. ma a che serve?

Inviato da pukka il 28 ottobre 2006 alle 19:32

Se per esempio vuoi trovare nella rete un codice sorgente in C sensibile al “Buffer Overflow” per una “fscanf” non progettata bene, cerchi nella lista ->Buffer Overflow->Simple fscanf e cliccando troverai la query: “char buffer|buf[?];” “int ?;” “? = fscanf(stdin, “%s”, buffer|buf);” filetype:C. Fai copia e incolla nel motore di ricerca Google.

Inviato da genny soacella il 28 ottobre 2006 alle 19:53
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.