Wikipedia si autocensura per protesta sul decreto legge sulle intercettazioni

Se oggi avete aperto una qualsiasi pagina di Wikipedia Italia vi sarete sicuramente accorti che il sito non mostra più alcuna voce ma solo un comunicato di protesta.

L’oscuramento del sito è una forma di protesta contro il prossimo decreto legge sulle intercettazioni e soprattutto sul comma 29 dello stesso.

Il comma 29 di questo decreto prevede l’obbligo di rettifica entro 48 ore di qualsiasi notizia senza la possibilità di accertare e controbattere su nulla.

Questo comma segnerebbe in via teorica la fine stessa di Wikipedia. Essendo essa stessa un’enciclopedia libera e aperta tutti potrebbe essere sommersa da richieste di rimozione e di modifica da parte di chiunque senza la possibilità di controbattere.

Per  Wikipedia Italia questo DDL rappresenta una inaccettabile limitazione della propria libertà.

Qui trovate il comunicato di Wikipedia Italia e qui invece il disegno di legge sul sito della Camera dei Deputati

La domanda ora è una sola: cosa possiamo fare noi utenti della Rete?

Sono nati subito in Rete diversi gruppi Facebook che chiedono a gran voce la modifica di questa legge e la riapertura immediata di Wikipedia.

Vi segnalo il più popolato e per quanto possa servire vi invito a seguirlo con un ‘mi piace’.

Cosa pensate di questo disegno di legge? Avete anche voi un blog? Come vi state tutelando?

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.