Xp su Mac, Apple sorprende ancora

E’ ufficiale: Windows Xp girerà sui nuovi Macintosh con processore Intel. Da quando la casa di Cupertino ha annunciato e poi realizzato i nuovi Macintosh con processore Intel, si è scatenata la guerra degli smanettoni.

Diversi concorsi per hacker per riuscire per primi a portare Xp sulle nuove macchine della mela. Alcuni ci sono anche riusciti con procedure un po macchinose.

Ma nel classico stile Apple ecco la notizia bomba: Apple stessa rilascia un software chiamato Boot Camp per facilitare e permettere senza troppi problemi l’istallazione di Windows Xp sulle proprie macchine. Si tratta ancora di una beta ma promette bene.

Il compito di Boot Camp è quello di semplificare l’installazione Windows su un Mac Intel grazie a un’applicativo semplice che assiste passo a passo, e graficamente, l’utente nella creazione dinamica di una seconda partizione sull’hard disk per Windows, nella masterizzazione di un cd con tutti i necessari driver Windows, e nell’installazione di Windows da un cd di installazione di Windows XP. Completata l’installazione, gli utenti possono scegliere se far girare Mac OSX o Windows quando riavviano il proprio computer.

Per ora Boot Camp essendo ancora in fase beta è del tutto gratuito.

I requisiti per far girare Boot Camp sono i seguenti:

– un Mac basato su architettura Intel con una tastiera e mouse
– Mac OSX versione 10.4.6 o successiva; gli ultimi aggiornamenti firmware
– almeno 10GB di spazio libero sul disco di avvio
– un cd o dvd riscrivibile vergine
– una versione single-disc di Windows XP Home Edition o Professional con Service Pack 2 o successiva.

Con questa mossa Apple prova ad aggredire una nuova fetta di mercato: gli aficionados Windows. Da oggi si potranno avere due sistemi operativi, acerrimi nemici tra loro, nella stessa macchina.
Un altro successo Apple? Staremo a vedere…

SCARICA IL PROGRAMMA

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.