bee

Chi gestisce un blog che abbia un minimo di visibilità e che quindi faccia un numero ‘decente’ di accessi sa benissimo che uno dei problemi più fastidiosi è lo spam.

Decine di commenti al giorno che commercializzano Viagra o altre schifezze simili da cancellare manualmente.
Per ovviare a questo problema è possibile scaricare e installare AntiSpamBee, un plugin gratuito che automaticamente identifica e cancella (opzionale) i commenti di spam ricevuti.

Molti potrebbero storcere il naso dicendo che già esiste Akismet come antispam per WordPress.
Akismet pero’ a differenza di AntiSpamBee necessita di avere almeno un blog su wordpress.com con un API Key relativa.
Inoltre Akismet si appoggia su server esterni inviando ogni volta i dati all’esterno. Inoltre Akismet è gratuito finchè il vostro blog guadagna meno di 500 US$ al mese. Nel caso guadagnaste di piu dovrete pagare una quota di 55US$ annuali per continuare ad usarlo.

Ad una prima prova AntiSpamBee si è comportato egregiamente marcando come spam tutti i messaggi realmente indesiderati. Vi consiglio per i primi giorni di non cancellare automaticamente i messaggi rilevati come spam, ma di controllarli ed eventualmente cancellarli manualmente per capire come il plugin si comporta.

Credo che in defininitiva questo plugin non abbia nulla da invidiare ad Akismet, se volete provarlo non vi resta che andare sul sito e scaricarlo.

1 commento

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.