Mappar m’è dolce in questo mar, navigando navigando mi sono accorto di questo proliferare di mappe di Google più o meno rabberciate alle necessità di un numero sempre maggiore di persone che si divertono a crearne sempre di nuove.
Allora mi son detto, cosa aspettiamo a fale pure noi?
Ed ecco nella notte una visione mistica, mi butto sulla tastiera a mano morta e verso le 3 del mattino, pubblico on line il mio tutorial per la creazione delle mappe.
Nel rispetto della massima condivisione del sapere seguite il link ::deep::, fatevi le mappe vostre e diffondete il verbo!!

:: deep :: [ ……

CONDIVIDI
Articolo precedenteORIKASO
Prossimo articoloQuando natura chiama

Rispondi