FreeNAS: il server NAS gratuito

freenas
Una delle maggiori fonti di inquinamento è causata dalle vecchie apparecchiature elettroniche che vengono buttate senza essere riciclate correttamente.

Probabilmente molti di voi hanno in ancora dei vecchi pc funzionanti ma che risultano troppo obsoleti per funzionare con i sistemi operativi odierni.

FreeNas è un piccolo sistema operativo basato su Linux che trasforma il vostro vecchio pc in un NAS (Network Attached Storage).
Un NAS può essere utilizzato come un dispositivo di backup o di semplice storage o come un server FTP su cui operare anche dall’esterno.

FreeNAS fa tutto questo con solo 32 mega di dati in una piccola chiavetta USB (se volete renderlo portabile).
Tutte le configurazioni sono facilmente modificabili tramite una comodissima interfaccia web.
Supporta una grande varietà di protocolli come CIFS (samba), FTP, NFS, AFP, RSYNC e iSCSI.
Gestisce senza problemi sia dischi IDE che SATA con il supporto RAID (di tipo 0 1 e 5) per la gestione di eventuali rotture del disco.

Dopo il download della ISO di FreeNAS o del LiveCD basterò far partire il vostro vecchio pc da USB o da CD.
Potrete installare direttamente il sofware sul disco del pc oppure usarlo come livecd.

Ora non vi resta altro che configurare i servizi di cui avete bisogno…

:: SCARICA IL PROGRAMMA ::

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
7 commenti a “FreeNAS: il server NAS gratuito”

Sarebbe stato ottimo se ci fosse stata la possibilità di scaricare i torrent!

Inviato da viscido il 30 gennaio 2009 alle 17:13

Puoi farlo tranquillamente. Dai un occhio qui: http://blog.dgrossato.com/2008/11/freenas-download-torrent.html

Inviato da MAMBRO il 30 gennaio 2009 alle 17:17

Uh perfetto! Grazie tante…

Inviato da viscido il 30 gennaio 2009 alle 17:20

Attenzione: personalmente ho sperimentato corruzione di file mdb usati in multiutenza (il f.s. era quello standard consigliato da FreeNas e gli utenti lavoravano con macchine Windows) !!!

Inviato da Matteo il 6 febbraio 2009 alle 10:29

Ahem, per l’esatezza FreeNAS è basato FreeBSD e non su Linux. E’ bene non confondersi visto le grosse differenze che sussistono a livello di kernel/software e, sopratutto, configurazione.
@Matteo: premesso che gli mdb sono molto rognosi di per se, invece di usare il f.s. consigliato (udf), prova con NFS (installando sotto windows SFU se devi accedere direttamente al disco nel caso fosse ad esempio una periferica esterna usb) o ext3 hce è un ottimo fs journaled.
Ciauz!

Inviato da giova il 18 aprile 2009 alle 22:44

Domanda stupida: possedendo un box con scheda di rete, è possibile installarlo sul disco sata , e come fare per farlo riconoscerein rete e configurarlo???

Inviato da paolo il 26 aprile 2012 alle 12:08

Senza dubbio un fantasticointervento. Visito con entusiasmo il sitoweb
http://www.mambro.it. Proseguite così.

vai a questo link

Inviato da Ballavi il 22 dicembre 2015 alle 14:30
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.