Manca poco alla fine del vecchio e odiosissimo browser di casa Microsoft Internet Explorer 6 e già sul web cominciano a spuntare dei siti ironici.

E’ il caso di IE6Funeral.com, un sito di una fantomatica agenzia funebre per browser che sta organizzando il funerale del browser.

A parte l’ironia era ora che IE6 cominciasse a non essere più considerato un browser su cui dover testare le applicazioni web.
La morte del browser è stata decretata  dalla scelta di Google di qualche giorno fa che tramite un post ufficiale  ha deciso di non comprendere IE6 nei browser supportati dalle applicazioni della grande G.

La notizia credo faccia piacere a tutti i creatori di applicazioni web che per anni ha dovuto subire le ‘angherie’ di un browser scadente e che non ha mai supportato gli standard.

Voi ancora controllate ancora le vostre creazioni con IE6?

Se volete partecipare alle esequie del vecchio browser o più semplicemente lasciare un ricordo andate qui

1 commento

  1. Personalmente non considero più IE6 da un anno. Cerco già di rendere crossbrowser le mie realizzazioni (anche se abolirei proprio IE, qualsiasi versione sia) e questo mi basta.
    Quando lo faccio per terzi mi capita mi venga chiesto questo tipo di compatibilità, ma cerco di convincere la persona in questione a desistere dall’idea (meno siti si fanno per IE6 e meno persone continueranno ad usarlo e a castrare le potenzialità di una pagina web).
    La mia idea di grafica? CSS3 e HTML5. Non vedo proprio perchè rimanere saldi al vecchio. E’ l’unico settore dove noto questo attaccamento alle tradizioni… IO DICO BASTA! ^_^

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.