Pulire il registro di Windows

Dentro Xp, o meglio nel registro di Xp, si nascondono numerosi e misteriosi pezzetti più o meno superflui e/o inutilizzati. Per non parlare delle tracce di sporco lasciate da programmi disintallati. Per fortuna esistono programmi tipo RegScrubXp, un programmone che lava, sbianca e stira il file di registro del più solido, ma mastodontico, sistema creato dal caro Bill.

Tutte le modifiche effettuate dal programma sono reversibili, ed è possibile creare una lista di esclusioni, ovvero di chiavi di registro di Windows intoccabili e da non monitorare.

Una volta cliccato sul bottone “Finds Problems” si può anche uscire a portare il cane a spasso, e scoprire al ritorno che ci sono centinaia di voci di registro obsolete, o legate a programmi non più esistenti.

Armati di mouse, o con freccette e barra spazio, si possono selezionare tutte le voci da rimuovere. È sempre bene, in questi casi, effettuare una copia del registro (seguendo le istruzioni nell’Help del programma), e va comunque ricordato che RegScrubXp non rovina nulla di sua spontanea volontà, e permette comunque di tornare indietro sui propri passi salvando l’elenco di tutte le modifiche fatte e consentendo, quindi, di ritornare ad una configurazione precedente.

Chi invece vuol farsi una piccola cultura, e scoprire tanti trucchetti per velocizzare ed ottimizzare XP, cliccando sul bottoncino “MISC” accederà ad una sezione con una lunga ed esaustiva guida piena di piccoli modi per cambiare cose in Xp. Interessante, ed utile!

SITO UFFICIALE
SCARICA IL PROGRAMMA

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.