StandaloneStack: lo stack di Leopard su Windows

Un’altra applicazioni per quelli che ‘vorrei ma non posso’ :)

StandaloneStack ricrea sui sistemi Windows lo stack presente in MacOsX dove poter inserire cartelle e documenti.
A mio personale avviso la ‘copia’ non è riuscita in modo perfetto ma segnalo comunque questa utility per quelli che sul desktop hanno quintali di icone senza ordine.

Con StandaloneStack potrete raggruppare programmi e cartelle in un unico spazio.

Per far funzionare StandaloneStack dopo averlo scaricato e scompattato (è gratuito) dovrete creare un collegamento sul desktop del file StandaloneStack.exe
Sul collegamento creato sul desktop ora cliccate col pulsante destro e scegliete proprietà e alla voce collegamento inserite alla fine (ad esempio la parola desktop)

Il collegamento ora sarà del tipo

"C:Documents and SettingsuserDesktopstandalonestackStandaloneStack.exe" desktop

Fatto questo date l’ok.
Bastera ora cliccare sul collegamento per far comparire lo stack con tutti i suoi programmi all’interno

:: SCARICA IL PROGRAMMA ::

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
2 commenti a “StandaloneStack: lo stack di Leopard su Windows”

Hai ragione, meglio avere un Mac ;-)

Inviato da maxanima il 16 dicembre 2008 alle 11:44

saraà che non sono un macchista, ma non capisco come funzia sto coso…

Inviato da John Bubuz il 16 dicembre 2008 alle 22:46
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.