Vuvuzela come eliminare il rumore da una diretta

I mondiali di calcio del Sud Africa verranno ricordati nella storia come i mondiali della Vuvuzela.

La Vuvuzela non è altro che una trombetta allungata ad aria che emette un suono caratteristico e a lungo andare molto fastidioso.

Se avete assistito a qualche diretta in tv vi sarete subito resi conto di quanto possa essere fastidioso questo suono soprattutto quando ascoltato di continuo per oltre 90 minuti.

Sembrerà uno scherzo ma alcuni ricercatori dell’universita Queen Mary di Londra hanno preso il problema sul serio e hanno tirato fuori delle soluzioni audio che cercano di tagliare fuori la frequenza di questo strumento rendendo così le dirette ‘ascoltabili’.

Il problema però è che la frequenza della Vuvuzela (230Hz) è molto vicina alla frequenza della voce umana rendendo così più difficile il compito di pulire l’audio senza interferire sulla telecronaca.

I ricercatori hanno rilasciato una specie di plugin per Windows e OSX che usato insieme ad alcuni player (VLC ad esempio) riduce drasticamente il frastuono delle trombette rendendo l’ascolto della telecronaca più comfortevole.

Ovviamente l’operazione non è così semplice e soprattutto è difficile vedere le dirette dei campionati mondiali online, speriamo solo che le stesse emittenti (Rai / Sky) adottino al più presto una soluzione simile per le loro trasmissioni.

Se volete avere maggiori informazioni tecniche e delucidazioni su come installare questa dll andate sulla pagina ufficiale del progetto

CONDIVIDI
ARTICOLI CORRELATI
1 commento a “Vuvuzela come eliminare il rumore da una diretta”

a me non danno fastidio, anzi danno un sottofondo che rende la partita “solenne” e diversa dalle solite.
Eppoi se non ricordo male, c’era qualcosa di simile in sottofondo anche a Spagna ’82…
Piuttosto, esiste un plugin per eliminare i commenti di Bagni? :D

Inviato da Max il 16 giugno 2010 alle 15:38
Lascia un commento

Captcha - risolvi l\'operazione per inviare il commento * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.